Post

COSA HO FATTO NON LO SO, PERO' HA FUNZIONATO

Immagine
Eccomi di nuovo a raccontare una delle mie fantastiche pillole di saggezza. Lo so, non do consigli molto utili, però mi sto accorgendo che per essere un buon genitori non serve fare i salti mortali. Posso tranquillamente affermare che se i pianeti sono allineati perfetta
mente basta veramente poco per essere il miglior papà del mondo. Questo fine settimana si sono allineati i pianti ben due volte. Per poco tempo. Quanto basta per pensare "allora non faccio così schifo come padre". 
ALLINEAMENTO NUMERO 1Premesso che il fine settimana è stato all'insegna della pioggia, e per disperazione le ho portate con i roller nell'unico porticato vicino a casa, pur di salvare la casa da tre pazze scatenate. Sabato per cena 2013 ha chiesto le Crepes. A lei piacciono moltissimo sia dolci sia salate ed a me piace farle. A me piace cucinare, quindi in cucina ci sto volentieri. Anche alle mie bimbe piace cucinare. 2013 oltre che a chiedere le Crepes mi ha chiesto anche se poteva aiutarmi…

Bisogna entrare nell'acqua per scoprire che ci si bagna

Immagine
Non basta toccarla o credere a chi ci è già entrato. Non parlo delle mie bimbe, ma dei nonni. Finalmente hanno assaggiato i lati negativi delle mie bimbe. In pratica sono stati travolti da uno tsunami.
E pensare che sembravano esagerati. Quante volte ci siamo sentiti dire: "Dai sono bambine" "Sono vivaci" "È solo un po' gelosa" "Con noi sono sempre brave" "Eh bisogna stargli dietro" Etc Ed invece Le ultime due volte che le abbiamo lasciate dai nonni tutte e tre per più di due ore le loro facce erano nere. E ci siamo assorbiti circa mezzora di lamentele. Non dalle bimbe....dai nonni.  "Ah allora non siamo esagerati" "Non lo abbiamo mai detto" "Ah no??? Ci facevate sentire genitori di merda" "......" Non sempre è facile Prese una alla volta sono fantastiche, due alla volta con due nonni che devono giocare solo con loro e facile, tre alla volta sono in maggioranza, ma standogli dietro si riesce per un po…

ATTENZIONE AI RUOLI.... POSSONO FARTI DIMENTICARE CHI SEI

Quando accompagno in macchina 2010 da qualche parte si siede davanti (ovviamente sempre con lo specifico rialzo per bambini). Così inizia a scegliere lei la musica da ascoltare (di solita la scegli la mamma). Oggi non c'è più bisogno del CD o della Cassetta. Tutto é in uno chiavetta USB. E nella chiavetta che ho in macchina c'è un può di tutto. Tra questo tutto ci sono anche il Litfiba. E 2010 spesso e volentieri li sceglie. I Litfiba sono stati e sono uno dei miei gruppi preferiti e conosco quasi tutte le canzoni a memoria (ai tempi delle superiori ho praticamente consumato i loro CD, e sono stato anche ad un loro concerto). Quindi quanto 2010 sceglie di ascoltare in macchina i Litfiba, io poi alzo il volume e mi metto a cantare. Quando faccio così 2010 mi guarda con aria sospetta, un pò come se fossi un pazzo. Quando mi sento osservato smetto di cantare. Ed allora 2010:
"Perchè hai smesso di cantare?"
"Perchè mi guardi male!"
"Non ti guardo male, dai ca…

ACCONTENTIAMOCI

Immagine
L'armonia in 5 è cosa ancora molto difficile a casa mia, quindi è meglio accontentarci dei bei momenti che si passa in due o in tre. Già essere arrivato a tre è un bel traguardo. Ma conto di scrivervi anche dei bei momenti passati in 5 prima o poi. IMPREVISTI CON REGALI A SORPRESAIeri il nido ha fatto una " lectio brevis", quindi ho dovuto ritirare 2016 alle 12.30. Un piccolo imprevisto nell'organizzazione familiare. Poteva andare anche la nonna, ma visto che devo aspettare anche 2010 ho approfittato ad andare io a prendere 2016. Anche perchè, ultimamente, non è molto contenta di stare con la nonna e fa i capricci per tornare a casa......con l'imbarazzo della nonna ed anche delle maestre. Ieri quando sono arrivato, mi è corsa incontro. E´ sempre bello vedere tua figlia intenta in una attività (ieri giocava con i sabbiarelli) mollare tutto e venirti incontro a braccia aperte con un bel sorriso (il primo regalo ricevuto). Quando siamo usciti dal nido siamo andati …

VEDERE LA FELICITA'

Immagine
Si parla spesso di felicità. A volte non si riesce a trovare, a volte ci si accorge che è li, ma siamo troppo distratti per vederla, altre volte invece si manifesta in tutto il suo splendore. Ed è sempre bello vederla manifestare negli occhi dei propri figli. Diciamo pure che questa volta si è manifestata non solo negli occhi, ma in tutto il volto di 2010.
FinalmenteUna cosa di cui mi lamento (solo una cosa???) é che secondo me 2010 non è costante. Invece mia moglie mi fa notare che 2010 a metodi completamente diversi dai miei. Per questo motivo non riesco ad accorgermi dei suoi progressi. Ma torniamo alla felicità, altrimenti vado fuori tema.
Una cosa di cui 2010 ha sempre manifestato interesse sono i cavalli. Gli piace tutto dei cavalli. Dal cavalcarli, a pulirli, a sistemare selle, stalle, pulire gli zoccoli, etc. E' da circa un anno che gli facciamo fare equitazione e sabato scorso ha finalmente iniziato a galoppare.
Velocissimo Mi ha sempre fatto strano vedere 2010, cavalcare su …

UN PICCOLO ESERCIZIO

Immagine
La vita è un orizzonte frastagliato, pieno di alti e bassi. A volte i bassi sono molto bassi e pare impossibile ritornare ad una serena normalità. E quando si pensa che ritornare alla normalità sia impossibile, allora si inizia ad autoalimentare la discesa alle profondità più buie. Quelle che non ti permettono di vedere nulla se non i tuoi pensieri. I pensieri I pensieri sono qualcosa di molto potente. Possono annientarti, ma possono anche risollevarti. Riuscire a riprendere il possesso dei propri pensieri è forse la soluzione per evitare che ti annientino. Come fare? E´ molto difficile. Ma c'é un esercizio molto semplice che può aiutare. Mi è venuto in mente l'altro giorno, e lo voglio condividere. Probabilmente è il risultato di tante letture di tecniche di rilassamento e sicuramente non ho inventato nulla. Ma mentre ci pensavo mi sono per così dire illuminato. Per qualcuno potrà essere la scoperta dell'acqua calda, ma a volte anche la banalità non è così scontata. Eser…

Loro crescono e tu non te ne accorgi

Immagine
La cosa più difficile per me è percepire la crescita delle mie figlie. E penso sinceramente che il vero problema attuale sia proprio questo. E se già adesso ci sono questo tipo di problemi non oso pensare a quando inizierà l'adolescenza. Forse sono ancora in tempo per rimediare. Ma se non percepisco che le mie figlie crescono come ho fatto ad accorgemene? Ne avevo già parlato in un altro post, ed oggi voglio approfondire l'argomento. 2010 mi prende per mano Avete presente quando prendete per la prima volta la mano di vostra figlia/o. E´un momento che rimane impresso nella mente. Una manina così piccola in confronto alla tua. Una manina che di solito ti stringe un dito e che ha la forza di annullare tutto quello che è intorno a te. Io me lo ricordo bene. Quella manina me la ricordo bene anche se sono passati più di 8 anni. Quella stessa manina, che tutto ad un tratto si avvicina e ti prende per mano. Così. Senza un motivo. Solo per camminare insieme. Quella manina che hai stret…