ACCONTENTIAMOCI

L'armonia in 5 è cosa ancora molto difficile a casa mia, quindi è meglio accontentarci dei bei momenti che si passa in due o in tre. Già essere arrivato a tre è un bel traguardo. Ma conto di scrivervi anche dei bei momenti passati in 5 prima o poi.

IMPREVISTI CON REGALI A SORPRESA

Ieri il nido ha fatto una " lectio brevis", quindi ho dovuto ritirare 2016 alle 12.30. Un piccolo imprevisto nell'organizzazione familiare. Poteva andare anche la nonna, ma visto che devo aspettare anche 2010 ho approfittato ad andare io a prendere 2016. Anche perchè, ultimamente, non è molto contenta di stare con la nonna e fa i capricci per tornare a casa......con l'imbarazzo della nonna ed anche delle maestre.
Ieri quando sono arrivato, mi è corsa incontro. E´ sempre bello vedere tua figlia intenta in una attività (ieri giocava con i sabbiarelli) mollare tutto e venirti incontro a braccia aperte con un bel sorriso (il primo regalo ricevuto). Quando siamo usciti dal nido siamo andati un pò a giocare al parco vicino, per evitare di annoiarci ad aspettare 2010. E così ha giocato felicissima su e giù dallo scivolo. Ed io mi sono goduto 2016 senza interferenze esterne (il secondo regalo). Quando è stato ora di andare da 2010, senza nessun capriccio ci siamo incamminati fino all'incrocio dove aspetto solitamente 2010. Appena abbiamo visto 2010, 2016 ha voluto subito salutarla. 2010 l'ha vista ed a sua volta la salutata. Erano felicissime entrambi (il terzo regalo). Ed io mi godevo il momento. Quando 2010 ci ha raggiunto, 2016 ha voluta andarle in braccio. Siamo saliti a casa. Una volta spogliati e lavati senza nessun capriccio, 2010 ha iniziato a fare i compiti, mentre io cucinavo, senza nessuna contestazione (il quarto regalo) e 2016 ha guardato un po' 2010 ed un po' ha giocato. Abbiamo mangiato e poi ho aiutato 2010 con i compiti fino all'arrivo della nonna. Arrivata la nonna 2016 è andata a giocare in camera con lei ed io sono riuscito a stare un po' con 2010 per i compiti di matematica (riesce a fare tutto da sola, ma gli piace far finta di non aver capito.....)

RITORNO IN UFFICIO

Giunta l'ora mi preparo e torno in ufficio. Nel percorso in bici ho pensato a questa pausa pranzo. Poco meno di 2 ore praticamente perfette. Peccato che siano perle rare. E visto che non sono mai contento, peccato che non riusciamo a ricreare queste situazioni anche quando siamo in cinque. Intanto, invece di lagnarmi che in cinque c'è sempre un gran casino, mi godo il ricordo di queste 2 ore passate in tre, insieme, in armonia, e con le mie bimbe felici. Sono però un po' in pensiero per 2013, mi sa che ha bisogno di essere ascoltata un po' di più. O meglio, sta crescendo, ed ha bisogno che il modo di rapportarsi con lei cambi.......

Commenti

  1. Conserva questo ricordo prezioso... Per avere pazienza in quelli meno buoni!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

UN RIGIDO IMBECILLE

DISCUSSIONI

APPARENTI APPARENZE